Viaggio in zaino: quali vestiti portare per il tuo viaggio?

Viaggio in zaino: quali vestiti portare per il tuo viaggio?

Non sai ancora dove andare questa estate? Quindi, perché non andare in Italia e visitare i suoi sontuosi villaggi. eDreams ti offre i giusti motivi per trascorrere le tue vacanze estive! Avrai più ore di sole, pizza e pasta, un'esplosione di cultura per innamorarti dell'Italia!

Liguria: portofino

Sulla costa meridionale d'Italia, nella provincia di Genova, Portofino è uno dei più bei borghi sul mare, un luogo che potrebbe essere paragonato a St Tropez! Una delle località balneari più famose in Italia che, prima di attrarre una clientela jet-set proveniente da tutto il mondo, era all'inizio del 20 ° secolo il luogo di villeggiatura di ricchi inglesi e tedeschi. Case di pescatori colorate, vecchie pietre, grandi ville dipinte e un piccolo porto naturale protetto dal vento dalle rocce, ne fanno un luogo tranquillo ed elegante. A 36 chilometri da Genova e 200chilometri da Nizza, questa piccola città portuale copre 2 chilometri quadrati e ha solo 500 abitanti tutto l'anno. Per approfittare appieno di questo villaggio e della sua atmosfera, i turisti optano per una visita fuori stagione. A meno che tu non voglia essere visto! Tra i pochi monumenti da visitare, la chiesa e la fortezza di San Giorgio, del XVI secolo. Ma è soprattutto camminando per le strade, sul porto turistico e nei giardini che ci piace l'atmosfera di Portofino.

Campania: atrani

Atrani è il più piccolo comune in Italia per le sue dimensioni e uno dei pochi villaggi della Costiera Amalfitana ad aver conservato il suo carattere di altri tempi. Ancora oggi, puoi vedere i pescatori partire sul far della notte per pescare Lampare (luci). La storia di Atrani è basata sulla gloria e sulla caduta di Amalfi. Storicamente conosciuta per la sua chiesa di Saint Sauveur, costruita nel 940 d.C., dove la gente veniva ad eleggere, investire e seppellire i Dogi, Atrani è anche famosa per la grotta dove si rifugiò Massaniello, che portò l'insurrezione contro gli spagnoli in 1647. La sua eccezionale situazione geografica non è straniera al suo fascino. Incastonato tra le rocce e il mare, attraversato dal fiume dei Draghi, Atrani stupisce il visitatore e lo immerge in un universo pittoresco e medievale. La spiaggia isolata è un vero piccolo tesoro per gli amanti dl farniente.

Umbria: norcia

Immersa nel cuore d'Italia, l'Umbria, Norcia ha ispirato per secoli una spiritualità profonda e modesta, come testimonia il suo passato. Infatti, San Benedetto (San Benedetto), fondatore dell'ordine benedettino, a visto il giorno nel 480 a Norcia e fu proclamato Patrono principale d'Europa nel 1964 da Papa Paolo VI. Sulla piazza principale della città, si può ammirare la Basilica dedicata al santo monaco. Ogni anno, il 20 e il 21 marzo, si celebra la festa più importante dell'anno, le celebrazioni in onore di San Benedetto. Durante l'VIII secolo, la città subì due violenti terremoti e i monumenti dovettero essere restaurati. Norcia ha molti tesori di architettura religiosa, sia nelle grandi opere che nei piccoli luoghi nascosti della città. Ma oltre all'anima spirituale di Norcia, che si esprime anche nella splendida Concattedrale di Santa Maria d'Argento, un antico tempio romano convertito in chiesa nei primi secoli dell'era cristiana, la città conserva la sua anima popolare e la sua fascino di altri tempi. Un altro vantaggio di questa città, la gastronomia. Infatti, l'Umbria è famosa per il suo lavoro del maiale. Gli odori inebrianti della cucina lenta provengono dai balconi della città. Molti prodotti d'eccellenza provengono da questa regione ricca e si trovano nei negozi e ristoranti della città, il tartufo nero, la lenticchia di Castelluccio, il prosciutto IGP ma anche il miele e il formaggio. Una visita a Norcia rimane un'esperienza sospesa tra bellezza artistica, spiritualità e buon cibo ... Come si dice ? Nutri il corpo e lo spirito ... e incanta il la vista!

Toscana: pitigliano

Una visita a Pitigliano è come una passeggiata nella città delle fate: il tragitto per arrivarci ci immerge nell'atmosfera, quando vediamo il villaggio scavato nella roccia tufo come un castello di favole, ci sentiamo catapultati in un'altra realtà. La magia non si ferma, lei cresce. La passeggiata continua attraverso strade strette e pittoresche, e l'apoteosi dello spettacolo arriva nel momento in cui si gode della splendida vista che si ammira dalla cima del borgo. Pitigliano è una continua scoperta, ed è molto difficile rimanere delusi. Tra la magnifica architettura del palazzo Orsini, di origine medievale e ristrutturata nel Cinquecento, la Cattedrale barocca, la Piazza Garibaldi, la vista mozzafiato o l'imponente acquedotto seicentesco, tutto è fatto per sedurti.

Ma la scoperta di Pitigliano non può prescindere da una visita al vecchio ghetto e alla bellissima Sinagoga del XVI secolo: il villaggio infatti si chiama "Piccola Gerusalemme". Ecco una delle più antiche e, in passato, una delle più numerose comunità ebraiche italiane, così ben integrate con la popolazione locale, da diventare un simbolo di vita in perfetta tolleranza inter religiosa. Sotto la sinagoga vennero scavati nel tufo diverse stanze: una per il bagno rituale, la macelleria e la cantina kasher, il forno non lievitato. Questa visita rende la città di Pitigliano ancora più indimenticabile. eDreams ti guiderà ampiamente nel tuo soggiorno.